News

La luffa come alternativa vegetale alla classica spugna!

Lo sapevi che anche le spugne sono esseri viventi ?

Proprio così, le spugne sono Poriferi appartenenti al regno animale.

Sono principalmente dei filtratori e di conseguenza si nutrono di piccoli organismi e particelle organiche che fluttuano sospese nell’acqua.

Alcune di esse, è stato studiato,  sono addirittura carnivore e si nutrono quindi di crostacei ed altri piccoli animali.

Questa non la sapevi, vero ?

Le spugne marine possono conservare la loro naturale colorazione o addirittura possono essere trattate per assumere colorazioni un pó più tenui.

Appartenendo al mondo animale non si addicono come capirai ad uno stile di vita vegano e sicuramente non le troverai nello shop di Veauty Of Life!

Parliamo allora delle spugne sintetiche, quelle che ognuno di noi può acquistare facilmente in tutti i supermercati, come ad esempio quelle utilizzate per lavare le stoviglie.

La maggior parte di queste spugne è realizzata in schiuma di polietilene, un materiale plastico derivato dalla raffinazione del petrolio.

Inoltre vengono aggiunti dei disinfettanti a scopo antibatterico che contengono triclosan, un fungicida che non può essere smaltito e dunque si deposita danneggiando gravemente gli ecosistemi.

Chi ha a cuore la vita degli animali, generalmente è anche un attento ecologista, i due argomenti dovrebbero sempre viaggiare di pari passo.

Ed eccoci arrivati al dilemma.. ma allora.. quali alternative vegan ed ecologiche posso utilizzare?

Ti proponiamo in questo articolo 1 alternativa a basso impatto ambientale e soprattutto vegan:

La spugna di Luffa

Iniziamo!

La Luffa è una spugna vegetale, ecologica, biodegradabile, anallergica e atossica adatta a detergere ed esfoliare tutti i tipi di pelle, ricavata da una pianta simile ad una zucca, appunto la Luffa.

Il frutto essiccato, fornisce una sorta di spugna, dal reticolo consistente, usata fin dall’antichità dai popoli orientali.

Non lasciarti ingannare dall’aspetto, la spugna da asciutta appare secca e dura, ma a contatto con l’acqua si ammorbidisce e si usa come una normale spugna sia nelle pulizie domestiche sia per l’igiene personale.

Nella tua routine giornaliera di bellezza, la luffa ha un’azione levigante, elimina le cellule morte superficiali rendendo la pelle più morbida e liscia.

Il massaggio con la Luffa stimola la circolazione e rinforza il tono muscolare.

Viene spesso utilizzata anche per massaggi, poiché facilita l’assorbimento delle creme e riattiva la circolazione.

Si sciacqua facilmente, non trattiene sapone, asciuga velocemente.

Terminata la sua esistenza nella tua routine di bellezza giornaliera, può essere riutilizzata anche come ottima spugna abrasiva per le stoviglie e in fine, giunta al culmine della propria vita, la si potrà gettare nell’umido o nel compost!

E tu ? Hai già utilizzato la spugna di Luffa?

Raccontaci la tua esperienza e non perderti il prossimo articolo su un’altra spugna vegetale: la spugna konjac!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *